Tocca a Maccio: festa della Madonna del Rosario

Dopo Civello tocca a Maccio festeggiare la propria comunità parrocchiale in occasione della Madonna del Rosario. Domenica 7 ottobre, il clou dei festeggiamenti, con la santa messa delle 11 presieduta da don Ido Luca Romani, sacerdote di Villa guardia che celebrerà la funzione in occasione dei suoi 25 anni di Ordinazione presibiteriale. Alle 14.30, poi, i vespri e la processione (che si snoderà lungo via Dante, via IV Novembre, via Frangi, Piazza Italia) che si concluderà con la benedizione solenne in chiesa.

Alle 16.00 la festa in oratorio vedrà un concerto della banda musicale, l’allestimento del tradizionale Banco Vendita e canestri, frittelle e caldarroste per tutti, giochi per i ragazzi e un toro meccanico da cavalcare, per sfide da veri appassionati di rodeo.

Il Banco Vendita e Canestri sarà comunque aperto a partire da sabato dalle 15 alle 19.30 e domenica dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30. Torte, doni e generi alimentari si potranno consegnare presso l’oratorio nei giorni precedentei (il sabato mattino i generi alimentari).

La festa della parrocchia di Maccio sarà preceduta da alcuni momenti di preghiera. Giovedì 4 ottobre con le sante messe delle 8.30 e 17.30, venerdì con la messa delle 8.30, l’Esposizione Eucaristica e il Rosario alle 17, la sanata messa e l’adorazione Eucaristica delle 20.30.

A partire da oggi, martedì 2 ottobre, si susseguiranno anche dei momenti di riflessione in chiesetta, alle 21, seguiti dalla meditazione e preghiera comunitaria nella chiesa parrocchiale. Primo incontro verterà sul Vangelo dell’Annunciazione; mercoledì 3 ottobre focus su “La visita di Maria ad Elisabetta, Maria Serva del Signore”; giovedì 4 ottobre “Il ritrovamento di Gesù nel tempio”.

Genera PDF e stampa