Basket: nel derby Maccio trionfa su Civello

Maccio regna. Al termine di una vera e propria battaglia sportiva, è la squadra di basket di Maccio a guadagnarsi il titolo onorario di regina di Villa Guardia. C’è voluta gara 5 per assegnare la corona d’alloro che premia il miglior team giovanile di pallacanestro in quest’estate divertente estate sotto canestro. Come in una vera e propria finalissima scudetto, i ragazzi (tutti tra i 16 e 20 anni) di Villa Guardia hanno deciso di sfidarsi sportivamente con la palla a spicchi, allestendo due formazioni, una per frazione, capaci di regalare ottimo basket, tanto divertimento e soprattutto un tifo da palazzetto che progressivamente ha alzato la temperatura dei 5 match.

E alla fine, con una rimonta negli ultimi due incontri, è stata la squadra di Maccio a trionfare sui cugini di Civello, ottimizzando al meglio la doppia sfida di sabato e domenica pomeriggio.

Forte del vantaggio di 2 a 1, al team di Civello bastava infatti una vittoria nel match casalingo di sabato pomeriggio. Ma di fronte si sono ritrovati una squadra agguerrita e decisa a vendere cara la pelle. E così sabato pomeriggio ecco la prima delle due imprese, con Maccio che rimette tutto in discussione al termine di una prestazione perfetta.

Tutto rimandato alla finalissima di gara 5, in quel di Maccio, dove il campetto dell’oratorio si è subito trasformato in un catino ribollente di tifo e pathos. Il match è stato un lungo sali e scendi di emozioni, con entrambe le squadre a rincorrersi e meritevoli della vittoria finale. A spuntarla è stato però il team di Maccio, con un canestro decisivo di Mattia “Buc” Gatti.

A fine gara grandi i festeggiamenti, con il capo ultrà di Maccio Marco “Bonsi” Bonsignore a cui agli atleti in campo hanno riservato un lungo applauso per le coreografie e i cori instancabili, proprio mentre allo stesso tempo don Gigi Zuffellato (parroco di Maccio) gli riservava invece una proverbiale tiratina d’orecchie per aver a volte “esagerato” con toni, fumogeni e striscioni.

Alla fine, però, tutti ad abbracciarsi, vincitori e vinti, amici come e più di prima. La sfida, visto il successo ottenuto, sarà sicuramente riproposta la prossima estate.

Genera PDF e stampa