Basket: vittoria nella super festa scudetto per il GSV che vola in D

Un palazzetto dello Sport che per una sera sembrava il Pianella. Spalti gremiti. Tifo da stadio e decine e decine di giovani atleti schierati sulle tribune chi con le divise da gara, chi in divisa di rappresentanza. Da brividi. Volti tirati e occhi lucidi per i ragazzi della E.W.Business Machines, la formazione del Gruppo Sportivo Villa Guardia che milita nel campionato di Promozione di Basket e che ieri sera ha potuto festeggiare davanti ai propri sostenitori la storica conquista dello “scudetto”, con tanto di promozione in serie D. Lo ha fatto sfoderando la solita prestazione maiuscola, l’ennesima di una stagione esaltante che ha visto i ragazzi di coach Caragnano annichilire gli avversari in un crescendo rossiniano culminato nello storico scudetto conquistato sette giorni fa in trasferta al Parini. #aDesso sì recitavano come un mantra le magliette celebrative indossate per l’occasione e gli striscioni appesi in palestra, in un clima di festa dello sport misto a goliardia. Ma dal momento della palla contesa, ecco che il GSv ha sfoderato i soliti artigli.

Gara in discesa quella con la Pol. Airoldi, vinta per 75 a 51, infatti, da capitan Greggio e compagni, autori come al solito di una prestazione perfetta. Prima e dopo la gara foto ricordo, selfie e chi più ne ha più ne metta, con lo storico fotografo del Calcio Como, Enrico Levrini, amico di coach Caragnano, giunto appositamente in via Tevere per immortalare gli “eroi” biancoblù.

GSV BaSket, festa scudettoPrima del rompete le righe, però, il meritato giro di onore sul campo, con tutti i componenti della squadra, staff tecnico compreso, chiamati uno ad uno a centrocampo, passando tra due ali di giovani cestisti del GSV in divisa, pronti ad applaudire e fare salire alti in cielo i cori di giubilo. E, per finire, come da tradizione, la festa scudetto non poteva che concludersi con il gavettone a coach Caragnano. Dopo la doccia, festa che è proseguita per tutti al Palabar, dove i ragazzi della E.W.B hanno potuto ricevere i complimenti dei presenti e condividere la gioia con il presidente Paolo Gini  e tutti i vertici della sezione Basket del Gruppo sportivo, orgogliosa di aver centrato lo storico traguardo a 41 anni dalla fondazione.

Genera PDF e stampa