Al via la demolizione che farà spazio al nuovo Tigros

Sono iniziati i lavori di demolizione dell’area industriale ex FX2 di via Corsica, posizionata accanto alla statale Varesina, poco prima del confine tra Villa Guardia e Lurate Caccivio. Da ormai qualche ora ruspe ed escavatori sono all’opera per abbattere il colosso multicolore dirimpettaio del Centerville.

Azienda famigliare fondata a Luisago il 30 Gennaio 1980 e da oltre 30 anni impegnata nella nobilitazione tessile, attraverso la tintura su commissione, di fili e filati su rocca forata, Filtex Como srl aveva aperto il proprio stabilimento a Villa Guardia agli inizi del nuovo millennio. Oltre alla storica unità produttiva di Luisago, sviluppata su un’area di 8000m2 e con 40 autoclavi di tintoria, 33 dedicate alla produzione e 7 alle attività di laboratorio, nel 2002 era stato affiancata la nuova unità produttiva “FX2”, dislocata proprio nel comune di Villa Guardia, al confine con Lurate Caccivio. La produzione presso l’impianto di Villa Guardia è stata però purtroppo sospesa nel 2009 quando l’esplosione della crisi finanziaria negli USA e la crisi globale hanno avuto pesanti ripercussioni in ambito economico anche nel distretto tessile locale.

A demolizione completata della FX2, l’area industriale sarà liberata per far posto alla costruzione di un nuovo supermercato. Dopo il Carrefour, arrivato in paese lo scorso anno (sempre ai confini con Lurate Caccivio), questa volta toccherà al Tigros che, di fatto, andrà a comporre un trittico di store della grande distribuzione (Carrefour, Tigros e Eurospin) situati tutti e tre a pochi metri d’aria l’uno dall’altro (senza dimenticare la nuova Coop di Caccivio, anch’essa più o meno fresca di inaugurazione e vicinissima). Così come accaduto per il Carrefour, anche in questo caso non sarà sacrificata alcuna area verde, riqualificando una zona industriale abbandonata e addirittura contenendone la volumetria rispetto al passato.

L’avvento del Tigros oltre a portare posti di lavoro sul territorio servirà anche per mettere definitivamente in sicurezza la viabilità e le strade della zona industriale di via Corsica. Per rendere sicuro l’accesso al nuovo supermercato l’Amministrazione comunale ha ottenuto infatti che siano realizzate una rotatoria e una piccola bretella su cui veicolare i flussi di auto in entrata e uscita.

Genera PDF e stampa