Elezioni, pochi giorni alle urne: ecco i progetti

Una pista di atletica all’interno del parco verde della Primaria don Milani: un’idea di villa Guardia Civica.

Mancano solo pochi giorni alle urne. Villa Guardia domenica 26 maggio, a partire dalle ore 7, si ritroverà a scegliere il nuovo sindaco e il nuovo consiglio comunale che sarà chiamato ad amministrare il paese per i prossimi 5 anni.

Una scelta come sempre difficile e che mai come in questa occasione arriva al culmine di una campagna elettorale in cui i toni sono stati piuttosto pacati. Riflettori spenti, poche o nessuna polemica tra i due schieramenti, tante proposte e idee sul tavolo e quel gap di circa 200 voti (questo lo scarto tra le due liste nel 2014) che lascia ancora tutti in gioco e che sarà curioso capire se sarà colmato oppure ampliato.

Se la settimana scorsa è stata quella delle presentazioni alla collettività, con le serate di martedì e giovedì riservate a “Villa Guardia Insieme” e “Villa Guardia Civica” (sold out in entrambi i casi al palazzetto dello sport di via Tevere), questi ultimi giorni sono quelli del porta a porta, quelli della consegna a tutte le famiglie dei rispettivi programmi, entrambi succosi e ricchi di spunti di riflessione.

Il render del nuovo piazzale della Chiesa di Maccio secondo gli studi di Villa Guardia Insieme.

Da una parte i dati di fatto che può vantare il sindaco uscente Valerio Perroni, forte dei suoi 9 milioni e 930 euro di investimenti messi in campo in questi 5 anni, e dall’altra i sogni e i progetti dello sfidante Fabrizio Botta, capogruppo di minoranza negli ultimi anni e alla sua prima candidatura nella possibile veste di primo cittadino. Chi la spunterà tra i due candidati? E quali saranno i candidati consiglieri che raccoglieranno il maggior numero di preferenze (nella scorsa tornata ad eccellere  fu Roberta Briccola, attuale vice sindaco e assessore ai Servizi sociali)? Ancora qualche giorno di suspence e ogni “previsione” sarà svelata.

Sfogliando i due programmi si notano due differenti vedute di Villa Guardia.

Il nuovo parcheggio di via Monte Grappa, pensato da Villa Guardia Civica per supportare la zona spesso congestionata della Scuola di Musica, asilo e campo sportivo.

Da una parte gli sfidanti di Villa Guardia Civica a proporre alcuni importanti interventi in ambito di opere pubbliche per risolvere alcune annose problematiche come un nuovo parcheggio nei pressi dell’area della Scuola di Musica, un nuovo campo da calcio accanto a quello di via Europa Unita, una pista di atletica all’interno del parco della Scuola Primaria, nuovi marciapiedi per collegare via Monte Bianco all’area Centervill e altri ancora.

Il render del possibile nuovo auditorium pensato da Villa Guardia Insieme.

Dall’altra la lista attualmente in carica che, oltre a confermare quanto di buono fatto in questi anni e a dar seguito ai progetti già avviati (scuola media e piazza della chiesa di Maccio), ha preferito invece puntare sulla valorizzazione dei temi legati alle persone. E quindi ecco il progetto “Quartieri solidali”, il restyling del parco di via Santa Caterina, servizi di trasporto per gli anziani diretti al mercato di Lurate Caccivio, mini alloggi sociali all’interno di Villa Natta, aumento dei contributi alle associazioni locali, nuovi posteggi e un nuovo auditorium da 300 posti per gli spettacoli, da realizzare rifacendo l’attuale palestrina accanto alla scuola di musica.

Non mancano anche alcuni temi comuni, seppur con le dovute sfumature: come quello della rivisitazione del Parco Comunale o quello della ciclopedonale di via Monte Grappa.

Insomma, una sfida che in questa campagna si è giocata soprattutto sulle idee e che ha generato un clima di rispetto tra le parti in lizza per un posto al sole.

Per ingannare il tempo e ponderare bene il proprio voto ecco dove approfondire in tutta la loro completezza i programmi dei due gruppi, consegnati porta a porta proprio in questi giorni. Buona lettura!

Il programma di Villa Guardia Insieme lo potete consultare qui.

Il programma di Villa Guardia Civica lo trovate invece qui.

 

Genera PDF e stampa