Civello, concerto della corale Hildegard Von Bingen

Spirituali InCanti di lode. L’appuntamento con la musica d’organo è fissato per domenica 28 ottobre, alle ore 21, presso la chiesa parrocchiale SS. Cosma e Damiano di Civello. Guest star della serata (prevista nel calendario della fortunata rassegna Parole d’organo) sarà il coro Hildegard Von Bingen, di cui Tiziana Fumagalli è direttrice e voce solista. Il coro sarà accompagnato da Filippo Speranza, Organista di Villa Guardia.

La figura di Hildegard von Bingen è la principale fonte di ispirazione del coro. Non solo per il repertorio, in costante progressione e continuo arricchimento, ma anche
per i contenuti teologici, la ricchezza di possibilità di approfondimento e per i molteplici interessi ai quali la Santa si è dedicata. Dalle riflessioni sulla sua figura e sulla sua opera sono nate le scelte interpretative e musicali e anche, a volte, le idee per gli allestimenti scenici dei concerti. L’obiettivo rimane sempre quello di ricreare l’atmosfera spirituale e la suggestione dei canti nel convento evitando virtuosismi e privilegiando un’esecuzione il più possibile vicina a quella che doveva essere ai tempi della Santa. Per Hildegard la musica è il mezzo privilegiato che unisce l’uomo a Dio ed il canto rappresenta una delle più alte e gioiose espressioni della preghiera.
La musica ricrea sulla terra l’armonia perduta nel Paradiso terrestre e permette di immaginare quella della fine dei tempi. Nei canti spirituali di Hildegard ritornano tutti i temi del suo pensiero, non nella forma disarmonica del linguaggio, ma ordinati e resi vivi dalla musica. E benché Lei stessa affermi: “Composi anche canzoni e melodie in lode di Dio e dei Santi, senza che nessuno me lo insegnasse, e le cantavo, anche se nessuno mi aveva insegnato la notazione musicale e il canto”, il suo repertorio è coeso,
riconoscibile e, in molti punti, musicalmente formulare anche se sempre ricco. Le opere, la musica e le visioni di Hildegard von Bingen vivono ancora di vita propria, secoli dopo la loro manifestazione e riflettono intatta la figura luminosa di questa Santa, Dottore della Chiesa e Musicista.
Cantando Hildegard von Bingen diventa imprescindibile confrontarsi con il canto gregoriano. Lentamente ma con studio e continuità, il coro ha aggiunto brani al repertorio, familiarizzando con la notazione e con le peculiarità del canto piano. Spesso poi i contenuti si sono avvicinati e quindi sono nati programmi monografici
o specifici per i momenti liturgici (La Passione, la Quaresima, Il Natale…) oppure con un sotterraneo ma solido filo di lode come nel caso di questo concerto.
Ai brani che Hildegard von Bingen dedica alla Madonna, alle Vergini, Alle lodi di Sant’Orsola si legano infatti i tre polifonici brani di Monteverdi, tratti dalle Sacrae
cantiuncolae composte a quindici anni, e dedicati alla Madonna e alla figura femminile del Cantico dei Cantici.

 

TIZIANA FUMAGALLI, direttrice del coro, ha studiato pianoforte con Leonardo Leonardi, didattica della musica con Rita Ferri, canto con Doina Dinu Palade e
direzione di coro con Fosco Corti, Roberto Goitre e Giovanni Acciai.
Musicista impegnata da sempre nel campo dell’insegnamento musicale, nelle classi ha privilegiato l’attività corale ritenendola fortemente educativa sia nella
formazione individuale che nell’istruzione musicale.
Con i cori da lei creati all’interno delle istituzioni scolastiche ha partecipato a concerti, rassegne e manifestazioni culturali, ottenendo in tale ambito numerosi
riconoscimenti. Tra questi possiamo citare la partecipazione alla rassegna nazionale Musica nella scuola di Matelica nel 1995 (I premio) e nel 2006; il concerto-gemellaggio con il Coro Giovanile della Cattedrale di Fulda a Como (ottobre 1997) e Fulda (aprile 1998); la rassegna nazionale Festival di primavera della FENIARCO a Follonica nel 2008, Montecatini nel 2009 e 2017; concerti in sedi prestigiose della città di Como quali la Villa Gallia, il Teatro sociale e l’Aula Magna del Politecnico, anche in occasione di eventi cittadini quali le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
Inoltre ha partecipato agli allestimenti di spettacoli teatrali quali E de’ perfidi l’amor, La conta delle stelle, AAA. Bellezza cercas., Shakeshadows, Perpetuum carmen.
Nel 1992, con un gruppo di ex alunne, ha fondato il primo nucleo del coro Hildegard von Bingen che attualmente dirige. Con il coro si propone di studiare e diffondere, oltre al tradizionale repertorio polifonico, brani dedicati a figure femminili e soprattutto musiche di compositrici, in particolare le composizioni di Hildegard von Bingen che costituiscono una parte rilevante del repertorio e alle quali dedica uno studio approfondito.
Dalla fondazione l’attività del coro e di Tiziana Fumagalli si identificano e con il coro Hildegard von Bingen si possono contare partecipazioni a rassegne e a festival.
Con il coro ha inciso due CD con musiche di Hildegard von Bingen. Il brano Hodie aperuit clausa porta tratto dal CD Mystic chants e cantato da Tiziana Fumagalli è
stato inserito nella colonna sonora del film Sicher und Gefahr del regista Carlos Dessbesell Schüler e presentato al Festival di Berlino 2009.
Attraverso il lavoro con il coro e la frequenza di corsi di specializzazione ha approfondito lo studio del canto piano. Ricordiamo Cremona 1995 e 1996; Milano Il suono della parola 1997; Abbazia di Rosazzo Verbum resonans dal 2009 a tutt’oggi.
Attualmente insegna nel Liceo musicale Teresa Ciceri di Como, all’interno del quale ha istituito un coro giovanile, operante ormai da diversi anni.

Filippo Speranza: Medico Infettivologo e Pediatra, attualmente c/o l’ospedale di Tradate, nel 1984 si è diplomato in Organo c/o la Scuola Diocesana di Musica Sacra Luigi Picchi di Como con Ilario Cecconi e Felice Rainoldi, frequentando il Corso Superiore di organo col M° Aldo Ghedin. Ha successivamente studiato pianoforte, armonia e
contrappunto col M° Gioacchino Genovese e ha conseguito nel 1998 la Licenza di Teoria, Solfeggio e Dettato Musicale c/o il Conservatorio di Musica di Como.
Organista, Direttore di coro in ambito liturgico, oltre che cantore, ha svolto attività in diverse parrocchie e anche in ambito di concerti. E’ attualmente organista c/o la Chiesa Parrocchiale SS. Cosma e Damiano di Civello, dove svolge il servizio liturgico e collabora con la Corale.
Negli ultimi anni si è dedicato allo studio del Canto Gregoriano e ha studiato con Nino Albarosa, Johannes B. Göschl, Giovanni Conti, Bruna Caruso, conseguendo gli attestati c/o l’Abbazia di Seregno (2008), il Monastero di S. Benedetto di Norcia (2009), l’Abbazia di Rosazzo (UD, 2010) e al Corso Internazionale di Canto Gregoriano
(Venezia/Cremona,2015/2016). Ha infine conseguito il Master di Comunicazione e Programmazione Neurolinguistica (Roma, 2015).

 

Genera PDF e stampa