Scuola “Gino Negretti”: bye bye

scuola negrettiCucù, la vecchia scuola non c’è più. Con un ritardo forse breve sulla tabella di marcia dei lavori,ed uno forse più consistente sull’andamento della storia locale, l’antico e vetusto edificio della ex Scuola Gino Negretti è stato raso al suolo. In questo edificio hanno mosso i primi passi da scolari sicuramente i nonni e una buona parte dei genitori di quelli che oggi sono gli attuali studenti delle scuole elementari di Villa Guardia. Che dire sulla scelta di abbattere questo edificio che trasudava storia fin dalle sue fondamenta e colonne? Da troppo tempo giaceva inerte e immobile, privo di una qualunque logica. Se proprio si vuole imputare qualcosa a qualcuno forse non è a questa Amministrazione che ci si deve rivolgere, bensì a quanti per decenni (tre decadi almeno) hanno soprasseduto sul problema e su quale destinazione eventualmente prevedere per questa area centrale e strategica, sia in caso di ristrutturazione sia in caso di demolizione. Un ritardo culturale che non depone a favore di nulla e nessuno. Ma del resto, noi italiani siamo un po’ così: nascondiamo i granelli di polvere più fastidiosi sotto il tappeto, aspettando che qualcuno un giorno arrivi a fare pulizia, assumendosi lui l’onere di sbattere il tappeto fuori dal balcone…..

Genera PDF e stampa