Scuola media: ok alla settimana corta con 6 ore di lezione

La Scuola media Sant’Elia apre all’innovazione dell’orario scolastico. A partire dal prossimo di settembre, infatti, le famiglie degli alunni che entreranno nelle classi prime avranno a disposizione la possibilità di scegliere anche il modulo organizzativo dei 5 giorni da sei ore. Non più, quindi, solo settimana lunga senza rientri pomeridiani oppure settimana corta con due rientri pomeridiani e servizio mensa gestito dall’Amministrazione comunale, così come il servizio di Trasporto alunni.

L’opzione della settimana corta con le sei ore giornaliere, proposta da uno dei genitori nel mese di dicembre e subito appoggiata da numerose famiglie, ha raccolto il gradimento di moltissimi giovani alunni di quinta elementare, al punto da stupire gli stessi insegnanti e la Direzione della scuola media che non l’avevano inserita come possibile opzione nel prospetto illustrativo consegnato alle famiglie.

Ma la settimana con le sei ore, a tutti gli effetti, è realtà ed è inserita nel modulo delle iscrizioni che i genitori dovranno compilare on line sul sito www.istruzione.it (poi cliccare sul banner laterale azzurro “iscrizioni on line”) al momento delle iscrizioni.

Dal 15 gennaio è possibile registrarsi online (l’utente una volta registrato riceverà un codice e le istruzioni) mentre le iscrizioni si potranno effettuare a partire dal 22 gennaio dalle ore 8.00. Tutte le famiglie avranno un mese di tempo per effettuarle, fino alle ore 20:00 del 22 febbraio 2016. Il codice attribuito alla scuola media di Villa Guardia è invece COMM854011.

Il modulo organizzativo delle sei ore, con soli 5 giorni di scuola è diventato negli ultimi anni una soluzione particolarmente apprezzata dalle famiglie (soprattutto quelle in cui uno dei due genitori ha un lavoro part time) anche nel territorio comasco, dove si sta gradualmente diffondendo. Ma al di là della comodità delle famiglie, la settimana corta con le sei ore consente anche un importante risparmio energetico, con costi di gestione dell’energia notevolmente inferiori (luce e riscaldamento, “riposano” un giorno in meno e due pomeriggi in meno). Insomma, una soluzione che solitamente piace anche alle istituzioni particolarmente sensibili al tema ambientale oltre che a quello economico.

Per le classi Seconde e Terze non ci saranno invece novità di orario, con i soli due moduli (corta con rientri pomeridiani e lunga) che rimarranno i soli disponibili.

Nel frattempo proseguono i lavori sulla struttura delle Medie per la realizzazione della copertura a cappotto delle pareti esterne: un’operazione che garantirà risparmio energetico. Dopo i nuovi serramenti e i nuovi bagni, un altro importante tassello nel programma di riqualificazione della Sant’Elia sarà dunque completato. Anche dal punto di vista tecnologico, negli ultimi anni, la scuola ha fatto importanti passi avanti, però, con le LIM (le lavagne interattive) presenti in ogni aula, una rinnovata aula di informatica, un laboratorio di scienze e le aule di musica e di arte che potrebbero presto andare anch’esse a regime.

Genera PDF e stampa