Nuovo Tigros: si scava alla rotonda della Macciasca

Tigros Villa Guardia

Proseguono a ritmo serrato i lavori per l’inaugurazione del nuovo supermercato Tigros di Villa Guardia. Da qualche ora sono iniziati gli scavi e gli imponenti sbancamenti delle aree verdi nei pressi della rotatoria di via Varesina, subito dopo la località Macciasca, da cui poi si potrà accedere al nuovo supermercato.

Tigros Villa GuardiaI lavori sulla struttura camminano invece spediti e l’edificio che ospiterà l’ennesimo market, in località “Ciavett” al confine con Lurate Caccivio, ha già acquisito la tradizionale forma estetica dei centri commerciali marchiati Tigros, società italiana della grande distribuzione organizzata, fondata nel 1979 dall’imprenditore Luigi Orrigoni e oggi controllata di Agorà Network che opera in Lombardia e in Piemonte.

Nulla resta dell’ex area Filtex (negli anni erano state diverse le proprietà avvicendatesi prima dell’azienda tessile di Luisago), rasa al suolo, bonificata e ora in fase di riqualificazione. Le ruspe in questi giorni sono entrate in azione per “mangiare” di fatto la piccola collina verde che separava le storiche località della Macciasca e dei Ciavett, un tempo “polmoni” verdi di Villa Guardia.

A fine lavori sarà di 1 milione e duecento mila euro il computo delle opere concordate con il Comune di Villa Guardia e di cui la società che gravita nella GDO si dovrà fare carico. A partire dall’accesso al supermercato, con una bretella che si innescherà direttamente sulla attuale rotatoria della statale Varesina in prossimità del Centerville e da cui prenderà il via una controstrada parallela alla SS che permetterà le operazioni di ingresso e uscita al supermercato.

Cento i posteggi messi a disposizione degli utenti, con il fabbricato del market arretrato rispetto al posizionamento precedente dell’industria serica. Spetterà a Tigros anche l’onere della riqualificazione dal punto di vista idrico dell’intera zona, spesso vittima di allagamenti a causa di tubazioni non idonee alla raccolta delle acque.

Tigros Villa GuardiaAncora nulla di ufficiale sulla possibile data di inaugurazione anche se pare difficile che un colosso della Grande Ditribuzione si lasci sfuggire la possibilità di inaugurare il nuovo centro acquisti proprio a ridosso delle festività natalizie. Il countdown è scattato.

Sull’opportunità dell’ennesima apertura di un nuovo supermercato intanto continuano i pareri discordi tra maggioranza e minoranza, così come tra i residenti di Villa Guardia, i commercianti storici del paese ma anche quelli del parco commerciale Centerville, che in meno di un anno hanno visto spuntare ben due supermercati (Carrefour e Tigros) sul proprio territorio, distanti solo qualche centinaio di metri tra loro e con un altro supermercato (Eurospin) posizionato proprio a metà strada tra i due colossi e sorto anch’esso pochi anni fa.

Genera PDF e stampa