E’ di Maccio la nuova Madre Superiore del monastero della Visitazione

Suo Maria Amata Pellegrini è la nuova Madre Superiora del monastero della Visitazione di Como. Domenica 9 giugno, nel pomeriggio, la scelta all’unanimità della comunità monastica della Visitazione di via Briantea in Como. Originaria di Maccio e sorella di don Angelo Pellegrini, parroco di Marchirolo, suor Maria Amata Pellegrini, succede a suor Maria Elisabetta Madè, originaria di Sondrio. L’incarico durerà tre anni. A darne l’annuncio nei giorni scorsi il Vescovo monsignor Oscar Cantoni, notizia poi rilanciata in settimana anche dal parroco di Maccio don Gigi Zuffellato.

L’elezione, che fa parte del cammino ordinario della vita del monastero, cade in momento significativo per la Visitazione di Como. Quest’anno, infatti, ricorre la celebrazione dei due secoli di presenza delle monache di clausura in città. L’elezione è arrivata nel giorno della Pentecoste, preceduta da tre giorni di preghiera e da una veglia nel giorno antecedente.

 

Genera PDF e stampa