Da Villa Guardia a Roma per le Olimpiadi di Filosofia

Da Villa Guardia a Roma per affrontare le Olimpiadi! Sarà una settimana indimenticabile per Edoardo Della Vigna, studente diciassettenne di Villa Guardia, giunto da poche ore nella capitale per affrontare la sfida delle Olimpiadi di Filosofia.

Una competizione unica nel suo genere, che vede impegnati in questa singolare gara tutti gli studenti italiani. Superate le prove regionali, per Edoardo si sta per aprire ora la fase nazionale. Dal 27 al 29 marzo sarà chiamato a dare il meglio di sè. Studente del liceo scientifico presso le Orsoline di San Carlo, a Como, Edoardo Della Vigna, è appassionato di filosofia e sin qui si è distinto nel suo cammino.

edoardo della vignaLa XXV edizione delle Olimpiadi di Filosofia è promossa dalla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR, in collaborazione con la Società Filosofica Italiana, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, la Fédération Internationale des Sociétés de Philosophie, il Dipartimento Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Rai Cultura, l’Associazione di promozione sociale Philolympia.

Alle Olimpiadi di Filosofia possono partecipare gli studenti e le studentesse
•    del secondo biennio e del quinto anno della scuola superiore di secondo grado, statale e paritaria;
•    delle scuole italiane all’estero, statali e paritarie;
•    delle sezioni italiane presso le scuole straniere e internazionali, comprese le Scuole Europee.

La partecipazione alle Olimpiadi di Filosofia è gratuita.
 
Le finalità delle Olimpiadi di Filosofia sono:

  • approfondire contenuti filosofici, adottare nuove metodologie didattiche e strumenti informatici nell’insegnamento/apprendimento della filosofia
  • confrontarsi con l’insegnamento/apprendimento della filosofia nella realtà scolastica europea ed extraeuropea, vista la partecipazione dell’Italia alle International Philosophy Olympiads (IPO).
  • raccordare scuola, università, enti di ricerca in un rapporto di proficuo scambio di risorse intellettuali e culturali per diffondere, promuovere e valorizzare il pensiero critico e la capacità argomentativa nella formazione dei futuri cittadini.

Le Olimpiadi di Filosofia sono gare individuali, articolate in due Sezioni:
SEZIONE A IN LINGUA ITALIANA con tre fasi (Istituto, Regionale e Nazionale);
SEZIONE B IN LINGUA STRANIERA (inglese, francese, tedesco o spagnolo) prevede quattro fasi (Istituto, Regionale, Nazionale, Internazionale).

La gara consiste nella elaborazione di un saggio filosofico, scritto in lingua italiana (Sezione A) o in lingua straniera (Sezione B). Gli studenti scelgono di partecipare alla Sezione A o alla Sezione B a partire dalla fase d’Istituto.
Le due Sezioni seguono percorsi paralleli e danno luogo a due diverse graduatorie di merito.

  • Selezione d’Istituto:                                      entro il 4 febbraio 2017
  • Selezione Regionale:                                     entro il 25 febbraio 2017
  • Gara Nazionale:                                             Roma, 27-29 marzo 2017
  • 25th International Philosophy Olympiads:     Rotterdam (Olanda) 25-28 May 2017
Genera PDF e stampa