Amici di Giovanni: la video lettera del vice presidente

Con una nota apparsa quest’oggi sul sito web www.amicidigiovanni.com e sulla pagina Facebook dell’associazione, il vice presidente Elisa Boscasci ha voluto ringraziare con una toccante video lettera quanti sin qui hanno scelto di sposare la causa della neonata associazione di Villa Guardia, presentata soltanto lo scorso 1 giugno ma che già in poche settimane ha attirato l’attenzione degli addetti ai lavori nel campo delle malattie oncologiche e delle cure domiciliari. Moltissime le iscrizioni raccolte anche negli ultimi giorni, così come le donazioni giunte, tramite il sito web o tramite i soci. Nel frattempo sono partiti i primi incontri organizzativi per preparare al meglio i tre giorni di festa nel Parco comunale, il prossimo 26, 27 e 28 agosto.

amici di giovanni letteraSorta sull’onda emotiva della perdita di Giovanni Donadoni, venuto a mancare per una malattia incurabile lo scorso anno nonostante la giovane età, l’associazione si è riproposta di fare qualcosa di concreto:

“l’Organizzazione si impegnerà nei vari campi dell’affiancamento delle famiglie colpite da malattia oncologica di un congiunto, compresi i campi della promozione culturale e degli studi della malattia oncologica, dell’assistenza alle famiglie ed al malato, della beneficenza e del sostegno economico agli studi in settore oncologico. Detta attività è da intendersi nel modo più ampio anche in ragione dell’evoluzione scientifica e sociale dei nostri tempi”, si legge sul sito ufficiale dell’associazione.

In particolare, l’Associazione si propone di:

  • Schermata-2016-05-25-alle-16.27.28intervenire a supporto formativo dei volontari, in collaborazione con le altre realtà associative provinciali, regionali e nazionali;
  • operare in maniera trasversale con le Associazioni presenti sul territorio comunale;
  • formare un team capace di supportare le famiglie dei malati nell’iter burocratico richiesto dagli organi ufficiali di riferimento, senza però sostituirsi in alcun modo ad essi;
  • supportare con due premi da 5000 euro in totale, n.2 tesi di laurea sulle cure domiciliari.

 

A ottobre 2016 l’associazione aprirà ufficialmente uno sportello, presso il Parco comunale di Villa Guardia, presso i locali di Villa Balestrini, attigui alla sede LILT.

Nel frattempo l’associazione continua a crescere e a raccogliere consensi e sostegno in tutto il mondo oncologico provinciale e non solo, attivando numerose collaborazioni con le strutture sanitarie locali che si occupano quotidianamente di malattie oncologiche.

Parallelamente, insieme a tutte le associazioni e istituzioni locali, l’Associazione Amici di Giovanni ha costruito una rete di solidarietà, che permette una maggior operatività e presenza sul territorio.

E’ possibile sottoscrivere la tessera di socio sostenitore di € 10,00 (annuale) registrandosi sul portale

Genera PDF e stampa