La testata di Andrea Benedetti vale la finale contro la Juve

Andrea Benedetti Como

Andrea Benedetti, qui ancora con la maglia del Como

La testata di Andrea Benedetti in occasione della semifinale del campionato Under 15 contro l’Atalanta porta l’Inter in finale contro la Juve. Il giovane calciatore di Villa Guardia ha regalato una doppia gioia all’Inter in occasione del delicato match di ieri. Buttato in campo a metà primo tempo con la propria squadra sotto di due reti, il nostro “Andrea” ha dapprima accorciato le distanze con un bel colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo e quindi, una volta raggiunto il parreggio ed arrivati alla lotteria dei penalty, si è dimostrato freddo anche dagli undici metri spiazzando il n.1 orobico dal dischetto.

Questa la cronaca tratta da www.inter.it

“Emozioni fortissime allo stadio “Tullo Morgagni” di Forlì per la semifinale del campionato Under 15 tra Inter e Atalanta. Avvio shock per i ragazzi di Paolo Annoni, che nei primi otto minuti di gioco subiscono un uno-due pesantissimo: Ceresoli al 6′ e due minuti più tardi Oliveri approfittano di due disattenzioni difensive e regalano il doppio vantaggio alla formazione di Andrea Di Cinto. Al 25′ il tecnico interista corre ai ripari e con due cambi inverte l’inerzia del match. L’Inter va vicina ad accorciare le distanze in chiusura di primo tempo, ma è in avvio di ripresa che riesce a rimettere la sfida in equilibrio: prima Benedetti insacca di testa su corner, poi Magazzù su una ripartenza firma il 2-2 con un gran diagonale da fuori area.

La partita si accende ed entrambe le squadre cercano il gol che regalerebbe la finalissima, ma non bastano nemmeno i tempi supplementari per decidere la sfida: si va così ai rigori, dove i 2003 nerazzurri si dimostrano infallibili e, dopo nove tiri dagli undici metri senza errori, possono festeggiare l’accesso all’ultimo atto del campionato Under 15.

Giovedì 14 giugno (ore 20.30) allo stadio “Benelli” di Ravenna l’Inter contenderà lo Scudetto alla Juventus, che ha avuto la meglio sul Napoli nell’altra semifinale”.

Un plauso dunque ad Andrea Benedetti che dopo mesi di sofferenza, a causa di un problema fisico al ginocchio prima e ad uno stop per la rottura del polso poi, è riuscito ora finalmente a guadagnarsi gli onori della cronaca.

Genera PDF e stampa