Da Villa Guardia alla Nazionale: buona la prima!

Andrea BenedettiLa prima volta non si dimentica mai. E se si tratta della prima volta con la maglia della nazionale di calcio italiana, figuriamoci! E’ stata una settimana davvero intensa per il giovane di Villa Guardia Andrea Benedetti, 14 anni, calciatore in rampa di lancio da poche settimane passato nelle file del Renate, società che milita in Lega Pro, dopo proficui anni trascorsi dapprima nel settore giovanile del Milan e quindi del Como, dove suo malgrado in estate è rimasto “vittima” del fallimento del club. Ma, prima di tutto, val la pena sottolinearlo, il battesimo sui campi di calcio con la maglia tanto amata, quella del GS Villa Guardia, di cui il padre Antonello è stato calciatore, volontario, dirigente. Grande la soddisfazione dei responsabili della sezione calcio GSV. “E’ una bellissima notizia e siamo particolarmente felici per Andrea e per la sua famiglia, da sempre amici del GSV – ha spiegato Mario Turconi, responsabile della sezione, relazionando il Consiglio Direttivo del sodalizio sportivo – Pare inoltre che questo primo allenamento sia andato bene. Andrea si merita il meglio, facciamo il tifo per lui”.

Giovedì, infatti, Andrea ha preso parte al raduno Under 15 della Selezione Nord, dove i feed back paiono essere stati positivi. A Brescia, al Centro San Filippo, sono scesi in campo tutti i migliori profili Under 15 del Nord Italia. La prima delle quattro selezioni territoriali ha avuto riscontri positivi per il talentino di Villa Guardia, formatosi al Milan come centrocampista e poi impostato come laterale di difesa con la maglia del Como. Un giocatore, insomma, capace di ricoprire più posizioni.

Nei prossimi giorni si avrà conferma della possibile seconda chiamata, quella più importante, per uno stage a Coverciano. Le sensazioni sono però positive. Non resta che incrociare le dita.

andrea Benedetti Sono stati 36 i calciatori convocati che si sono recati a Brescia dal tecnico Antonio Rocca per la ‘Selezione Nord’ e che giovedì pomeriggio hanno disputato la consueta partita in famiglia.

Il calendario delle prossime tappe prevede il 18 ottobre a Firenze il raduno della ‘Selezione Centro-Nord’, il 2 novembre a Roma si terrà il raduno della ‘Selezione Centro’ e il 23 novembre a Catanzaro è in agenda l’ultimo raduno della ‘Selezione Sud’.

L’elenco dei convocati

Portieri: Riccardo Cantoni (Cremonese), Andrea Rigon (Venezia), Jacopo Sassi (Atalanta), Matteo Spada (Novara);
Difensori: Diego Coppola (Hellas Verona), Federico Calò (Torino), Andrea Ceresoli (Atalanta), Alessandro Cavallini (Sassuolo), Alessandro Barbetta (Sassuolo), Alessandro Agazzi (Cremonese), Andrea Benedetti (Renate), Matteo Giussani (Renate), Matteo Moracchioli (Novara), Federico Moraschi (Atalanta), Mattia Santi (Padova), Matteo Saggioro (Chievo Verona);
Centrocampisti: Alessio Ferrari (Parma), Demis Maugeri (Torino), Riccardo Pinzi (Udinese), Alessandro Moracchiato (Cittadella), Federico Casolari (Sassuolo), Filippo Terracciano (Hellas Verona), Giovanni Fabbian (Padova), Marco Bontempi (Chievo Verona), Luca Schirone (Cremonese);
Attaccanti: Paolo Capogna (Sassuolo), Jacopo Fedrizzi (Udinese), Alessio Arcopinto (Sassuolo), *Lorenzo Pellegrini (Novara Calcio)., Christian Bianchetti (Brescia), Nicola Salvemini (Spal), Mattia Florio (Hellas Verona), Andrea Pilotto (Spal), Lorenzo Divella (Udinese), Dario Grechi (Cremonese), Diego Barbieri (Torino).

Staff – Coordinatore tecnico: Maurizio Viscidi; Allenatore: Antonio Rocca; Tecnici federali: Antonio Macidonio e Daniele Zoratto; Segretario: Francesco Lupi; Preparatore dei portieri: Davide Quironi; Responsabile scouting: Mauro Sandreani; Osservatori: Massimo Storgato, Alessandro Musicco, Claudio Coppi, Rosario Amendola, Carlo Zanantoni, Roberto Gamborata, Italo Graziani; Medici: Edoardo Gay e Carlo Massafra; Fisioterapista: Andrea Cantera.

* in sostituzione di Federico Sangiorgio (Parma)

 

Genera PDF e stampa